Olio al CBD per cani e gatti: si può utilizzare?

Le proprietà benefiche dell’olio al CBD sono ormai oggetto di varie ricerche, e il suo utilizzo, oltre a quello umano, si è esteso ad altri campi.

È stato scoperto, infatti, che i suoi benefici non sono utili solo al nostro corpo, ma anche ai cani e ai gatti.

Cos’è l’ Olio al CBD?

Innanzitutto il CBD è una sostanza non psicoattiva che non crea alcun tipo di alterazione se utilizzata, a differenza del THC.

Il CBD è un principio attivo dalle molteplici potenzialità. Le più comuni sono:

  • antinfiammatorio
  • antidolorifico
  • combatte l’insonnia
  • combatte disturbi come la depressione

Il cannabidiolo, ormai, può essere assunto in vari modi ed è ormai utilizzato nella maggior parte delle terapie mediche, anche in veterinaria.

L’ olio al CBD Swey! viene prodotto estraendo i principi attivi dal fiore essiccato della pianta di cannabis tramite un processo ad ultrasuoni, grazie al quale è possibile estrarre non solo i cannabinoidi principali (CBD, THC) ma anche tutto il prospetto organolettico della pianta (flavonoidi, terpeni, ecc..).

Perché utilizzare l’olio al CBD per cani o gatti?

Dopo aver enunciato le proprietà benefiche ottenute dal CBD, è bene capire ora che aiuto può fornire ai nostri amici pelosi.

Così come per gli esseri umani, tutti i mammiferi presentano il sistema endocannabinoide che si occupa di regolare l’umore, il dolore e altre funzioni fisiologiche.

I principali benefici dell’ olio al CBD per i nostri amici a 4 zampe sono:

  • Riduzione dell’ ansia
  • Antidolorifico
  • Riduce le infiammazioni croniche e le malattie autoimmuni
  • Ripristina la normale motilità intestinale
  • Combatte la degenerazione e l’invecchiamento precoce
  • Antiepilettico

 

Olio al CBD

Olio al CBD 20%

75.00180.00 IVA inclusa
Promo!
40.00 IVA inclusa
Promo!

Olio al CBD

Olio al CBD 10%

45.00100.00 IVA inclusa

I nostri oli al CBD sono completamente naturali e non presentano effetti collaterali.

È però sconsigliato l’abuso per non incorrere nelle stesse lievi controindicazioni che riscontrano le persone, quali perdita di appetito e di peso, disidratazione, affaticamento e secchezza delle fauci.

Quali sono i dosaggi consigliati?

L’olio CBD va somministrato per via orale, bisogna quindi utilizzare il contagocce per inserirle direttamente nella bocca dell’ animale.

Se questo risulta difficoltoso, possiamo mescolare le gocce al loro cibo.

Prima di decidere che il nostro cane necessita di una cura a base di CBD, è sempre bene consultare un veterinario per evitare di causargli ulteriori problemi.

In genere le dosi giornaliere consigliate per i nostri animali sono:

2 gocce di olio al CBD 5%  x   5 kg di peso corporeo

I principi attivi cominciano a lavorare dopo circa 30 minuti dall’assunzione.

Dopo la prima settimana è possibile aumentare il dosaggio a seconda delle esigenze.

Per verificare l’efficacia del CBD negli animali domestici dovremmo concentrarci sul loro comportamento e sul loro umore.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.